Madisoft S.p.A.

            Tolleranza e Flessibilità: differenze ed esempi

            La Flessibilità e la Tolleranza sono le impostazioni di Nuvola Area Personale che consentono di gestire i permessi ed i limiti del personale nel registrare la loro presenza tramite marcatempo, per poter usare i due parametri nelle impostazioni (Guida alle impostazioni) bisogna tener conto delle proprietà di questi due parametri:

            - la Flessibilità consente di impostare un margine di tempo (minuti) entro il cui l'utente non viene "penalizzato" nella registrazione dell'orario, la flessibilità si applica in base all'orario impostato ed è un valore unico sia per entrata che per uscita;

            Esempi utili:
            Prendiamo in considerazione la situazione in cui l'orario di lavoro è stato impostato dalle 8 alle 14 (6h) e la flessibilità è stata impostata ad un valore di 15 minuti così da consentire all'utente di passare il cartellino 15 minuti prima/dopo gli orari previsti purché le 6h siano rispettate:

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 7:50 ed esce 10 minuti prima, quindi alle 13:50 non verrà penalizzato nei conteggi, ha svolto le sue 6h quindi non gli viene addebitata nessuna ora di assenza e non gli viene accreditata nessuna ora di presenza;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 7:50 ed esce in orario, quindi alle 14:00 per un totale di ore registrate pari a 6h 10 min., gli saranno accreditati 10 minuti di credito (straordinario);

            - se l'utente registra l'entrata alle 8:10 ed esce 10 minuti dopo, quindi alle 14:10 non verrà penalizzato nei conteggi, ha svolto le sue 6h quindi non gli viene addebitata nessuna ora di assenza e non gli viene accreditata nessuna ora di presenza;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:20 (20 minuti dopo), ed esce alle 14:00 all'utente saranno addebitati 20 minuti di debito (assenza) nei conteggi poichè nel caso in cui i minuti di differenza sono superiori al valore previsto la tolleranza non viene applicata; 

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:20 (20 minuti dopo), ed esce alle 14:15 all'utente saranno addebitati 20 minuti di debito (assenza) e 15 minuti di credito (straordinario) nei conteggi poichè nel caso in cui i minuti di differenza sono superiori al valore previsto la tolleranza non viene applicata;

            come è intuibile dagli esempi fatti, la flessibilità permette all'utente libertà in ingresso/uscita purché rispetti il totale delle ore impostate purché non registri l'ingresso e/o l'uscita fuori dai parametri di flessibilità impostati.


            - la Tolleranza consente in primis di impostare un intervallo di tempo (in minuti) entro il quale l'utente non viene penalizzato nel caso in cui effettui l'entrata in ritardo o l'uscita in anticipo ed allo stesso modo consente all'amministrazione di impostare un intervallo temporale (entrata/uscita) per cui la registrazione non viene conteggiata in straordinario, la tolleranza per gestire queste situazioni si divide in 4 tipologie:

              1. Tolleranza pre ingresso: Imposta un valore in minuti entro il quale lo "straordinario" non viene accreditato in ingresso
              2. Tolleranza post ingresso Imposta un valore in minuti entro il quale l'utente può entrare in ritardo senza essere penalizzato nei conteggi ( a differenza della Flessibilità non dovrà recuperare questi minuti persi)
              3. Tolleranza pre uscita Imposta un valore in minuti entro il quale l'utente può uscire in anticipo senza essere penalizzato nei conteggi ( a differenza della Flessibilità non dovrà recuperare questi minuti persi)
              4. Tolleranza post uscita Imposta un valore in minuti entro il quale lo "straordinario" non viene accreditato in uscita

            Esempi utili:
            Prendiamo la situazione in cui l'orario di lavoro previsto va dalle 8 alle 14, con Tolleranza impostata a 5 minuti per Post Ingresso
            - Pre Uscita e 30 minuti per Pre Ingresso - Post Uscita:

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:05 ed esce alle ore 14 (è entrato 5 min dopo rispetto l'orario previsto), non gli sarà addebitata l'assenza in quanto i minuti di ritardo sono compresi nel valore di tolleranza post ingresso;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:00 ed esce alle ore 13:56 (è uscito 4 minuti prima rispetto l'orario previsto), non gli sarà addebitata l'assenza in quanto i minuti di uscita anticipata sono compresi nel valore di tolleranza pre uscita; 

            - se l'utente reigistra l'entrata alle ore 8:05 ed esce alle ore 13:55 (è entrato 5 minuti dopo ed è uscito 5 minuti prima rispetto l'orario previsto), non gli sarà addebitata l'assenza in quanto i minuti di ingresso in ritardo e di uscita in anticipo sono compresi nei valori di tolleranza post-ingresso e pre-uscita previsti in tolleranza;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:10 ed esce alle ore 14, gli saranno addebitati 5 minuti di debito (assenza) poichè il limite massimo di tolleranza post-ingresso non è stato rispettato (10 minuti di ritardo rispetto ai 5 minuti massimi previsti dalla tolleranza);

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:05 ed esce alle ore 13:40 gli saranno addebitati 20 minuti di debito (assenza) in quanto il criterio di tolleranza post-ingresso è stato rispettato (max 5 min) ma il criterio di tolleranza pre-uscita no (20 min prima, quando il limite massimo è 5 minuti);

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 7:40 ed esce alle ore 14:00 non gli saranno accreditati minuti di credito (straordinario) in quanto la soglia per l'inizio del conteggio (tolleranza pre-ingresso) è stata impostata a 30 minuti;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 7:20 ed esce alle ore 14:00 gli saranno accreditati 40 minuti di credito (straordinario) in quanto la soglia per l'inizio del conteggio (tolleranza pre-ingresso) è stata impostata a 30 minuti e il dipendente;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:00 ed esce alle ore 14:20 non gli saranno accreditati minuti di credito (straordinario) in quanto la soglia per l'inizio del conteggio (tolleranza pre-uscita) è stata impostata a 30 minuti;

            - se l'utente registra l'entrata alle ore 8:00 ed esce alle ore 14:40 gli saranno accreditati 40 minuti di credito (straordinario) in quanto la soglia per l'inizio del conteggio (tolleranza post-uscita) è stata impostata a 30 minuti e il dipendente;

            Quindi, dagli esempi fatti è facilmente intuibile che la tolleranza è sfruttata dall'amministrazione per regolare i criteri di conteggio dello straordinario e sopratutto per impostare un limite alla libertà in entrata ed uscita degli applicati.

            NOTE UTILI:
            - La flessibilità ha la priorità sulla tolleranza!!!
            - Superati i valori impostati di tolleranza e flessibilità il ritardo e/o uscita anticipata saranno conteggiati per intero!!!




            Aggiornati: 11 May 2019 12:31 PM
            È stato di aiuto?  
            Aiutaci a migliorare questo articolo
            0 0